instagram
twitter

Sign up now to

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
The political summer of the European right. The groups in the EP become three"Europa. Tra presente e futuro": a new book edited by Nicola Verola and Giuliano AmatoOrban meets Putin for ‘peace mission’, angering the EU, worrying UkraineFrance, le résultat des élections est surprenant. La gauche unie gagne, l’extrême droite seulement troisième derrière les macroniensFrance : deuxième dimanche électoral. Un scrutin dont devra sortir la nouvelle assemblée nationaleUK election: Keir Starmer's Labour Party set to win huge majorityECB: Lagarde on French Elections, we are attentive about financial stabilityLa lecture sociologique des élections législatives de 2024 en France : le premier tourLes résultats du premier tour des législatives en FranceLégislatives 2024 en France : Un scrutin décisif, à double inconnues et à enjeux en cascadeThe path from the Top Jobs to the official start of the new European Commission in December 2024Europe chooses Ursula againEurogroup meeting of 20 june 2024EU leaders meet to discuss top jobsL'Université Paris 1 Panthéon Sorbonne a décerné le DHC à Sofia CorradiThe VI Conference and Summer School in Ventotene was held from 9 to 14 JuneThe 50th G7 summit in ItalyEU hits Chinese EVs with tariffsDedicato ad Eugenio Colorni, il quinto appuntamento dei Dialoghi Europei. Europolitiche a Roma con la Fondazione Buozzi e l'Istituto SpinelliEuropean election 2024: Live results and analysisJoe Biden effectue depuis mercredi une visite de cinq jours en FranceECB lowered its key deposit rate to 3.75%, in its first interest rate cut since 2019Marco Buti agli European Dialogues di EuropoliticheMacron and Scholz: all Europeans want a stronger EU in the worldEuropolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in FlorenceSteinmeier welcomes Macron to Berlin: "We need an alliance of democrats in Europe"Europolitiche: nuovo appuntamento con gli European Dialogues a FirenzeGli European Dialogues del maggio fiorentino di EuropoliticheUK PM Sunak calls surprise July electionMacron to meet German president in first state visit in 24 yearsG7 Finance Meeting in Stresa from 23 to 25 May"L'Europa avvincente": cinque esperti e il loro saggio agli incontri fiorentini di EuropoliticheLagarde: “A genuine capital markets union is needed”.EU: we aim to fill the gap in industrial policies for the development of Artificial IntelligenceChiara Bini a Firenze al nostro ciclo di incontri di cultura politica
europolitiche

Un Team Europa a Tunisi. Prove generali per un partenariato con il governo nordafricano

12-06-2023 16:25

Europolitiche

Europolitiche, von der leyene, meloni, europa a tunisi, team europa, leyen, Rutte,

Un Team Europa a Tunisi. Prove generali per un partenariato con il governo nordafricano

Un Team Europa con Von der Leyne, Rutte e Meloni a Tunini per cominciare ad impostare un prossimo partenariato UE-Tunisia

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, e i premier di Italia e Paesi Bassi, Giorgia Meloni e Mark Rutte, riuniti nella formazione Team Europa, domenica 11 giugno hanno incontrato a Tunisi il presidente Kais Saied. I quattro hanno discussodi stabilità politica e finanziaria della Tunisia e di immigrazione, con l’obiettivo di firmare un memorandum d’intesa prima del Consiglio europeo del 23 e 24 giugno.

La firma di una dichiarazione congiunta ha concluso i lavori con la previsione di un rafforzamento dei legami economici e commerciali tra Tunisia e UE, un partenariato energetico sostenibile e competitivo e collaborazione nel controllo dei flussi migratori.

“Molto di più della posizione geografica, ci unisce la storia. È nel nostro comune interesse rafforzare le relazioni e investire nella stabilità e nella prosperità del Paese”, si legge nella dichiarazione congiunta.

Secondo Ursula von der Leyen. è “necessario” un accordo della Tunisia con il Fondo Monetario Internazionale, al quale far seguire un eventuale piano UE di assistenza macro-finanziaria.

La presidente della Commissione ha concretamente promesso cento milioni di euro per la sorveglianza delle frontiere marittime e le attività Sar (Ricerca e soccorso) e si è detta pronta a mobilitare a regime oltre 900 milioni di euro. "Come passo immediato, potremmo fornire subito un ulteriore sostegno al bilancio fino a 150 milioni di euro”, ha spiegato la leader europea.

Dopo la partenza della delegazione europea, il presidente Saiedi ha sottolineato di voler salvaguardare tutti gli immigrati “regolari” rigettando trattamenti disumani sul territorio tunisino, definendo inaccettabile, a suo dire, che la Tunisia venga ridotta a “guardia di frontiera” per altri Paesi.

 

desk@europolitiche.it

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries


instagram
twitter
whatsapp

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it