instagram
twitter

Sign up now to

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
EU hits Chinese EVs with tariffsDedicato ad Eugenio Colorni, il quinto appuntamento dei Dialoghi Europei. Europolitiche a Roma con la Fondazione Buozzi e l'Istituto SpinelliEuropean election 2024: Live results and analysisJoe Biden effectue depuis mercredi une visite de cinq jours en FranceECB lowered its key deposit rate to 3.75%, in its first interest rate cut since 2019Marco Buti agli European Dialogues di EuropoliticheMacron and Scholz: all Europeans want a stronger EU in the worldEuropolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in FlorenceSteinmeier welcomes Macron to Berlin: "We need an alliance of democrats in Europe"Europolitiche: nuovo appuntamento con gli European Dialogues a FirenzeGli European Dialogues del maggio fiorentino di EuropoliticheUK PM Sunak calls surprise July electionMacron to meet German president in first state visit in 24 yearsG7 Finance Meeting in Stresa from 23 to 25 May"L'Europa avvincente": cinque esperti e il loro saggio agli incontri fiorentini di EuropoliticheLagarde: “A genuine capital markets union is needed”.EU: we aim to fill the gap in industrial policies for the development of Artificial IntelligenceChiara Bini a Firenze al nostro ciclo di incontri di cultura politicaEurope profoundly shocked by shooting of Robert FicoSpring 2024 Economic Forecast: A gradual expansion amid high geopolitical risksVentotene: l'isola che diventò continente. Chiara Bini dialoga con Francesca MercantiHappy Europe Day 2024A May of meetings and book presentations in Florence with EuropoliticheUn maggio di incontri a Firenze con EuropoliticheChinese President Xi Jimping completed a two-day state visit to ParisThousands of Georgians have taken to the streets of Tibilisi and are waving EU flags against the governmentSpain, Sanchez : “I have decided to go on, if possible even stronger as prime minister"French President Macron's speech on the EUNew EU fiscal rules approved by MEPsLetta presents the report on the future of the Single Market. The EU awaits Draghi's report in JuneParliament adopts reform of the EU electricity marketMEPs approve reforms for a more sustainable and resilient EU gas marketEcofin : Gentiloni, public investments must not be reducedEuropean reactions to Iran strikes IsraelLa scelta dei candidati, primo scoglio verso l’Europa politica
europolitiche

Europolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in Florence

27-05-2024 11:16

Europolitiche

Europolitiche, Risorse formative, Cultura politica, Antonio De Chiara, Marco Buti, Marcello Messori, De Chiara direttore di Europolitiche, professor Buti, Buti già capo di gabinetto del Commissario Gentiloni , Europa evitare il declino,

Europolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in Florence

Venerdi 31 maggio il professore dell'Istituto Universitario Europeo presenterà il libro scritto con Marcello Messori, in dialogo col direttore De Chiara

EN - Since April 2023, Marco Buti holds the Padoa Schioppa chair at the Robert Schuman Centre. Before joining the EUI, Buti was Chief of Staff of the Commissioner for the economy, Paolo Gentiloni. Between 2008 and 2019, he was Director-General for Economic and Financial Affairs at the European Commission.
A graduate of the universities of Florence and Oxford, he has published several books over the last two decades as well as many scholarly articles and policy papers on Economic and Monetary Union, the political economy of European integration, fiscal policies and policy mix, unemployment and welfare state reforms, the EU budget, and global economic governance.

IT - Marco Buti è titolare della cattedra Padoa Schioppa presso il Centro Robert Schuman dell'IUE. Già capo di gabinetto del commissario all'Economia Gentiloni. Tra il 2008 e il 2019 è stato Direttore generale per gli Affari economici e finanziari della Commissione europea. Laureato alle Università di Firenze e Oxford, negli ultimi vent’anni ha pubblicato numerosi libri, articoli accademici e documenti politici sull’Unione economica e monetaria, l’economia politica dell’integrazione europea, le politiche fiscali e il policy mix, la disoccupazione e l’economia. riforme dello stato sociale, bilancio dell’UE e governance economica globale.

 

E' un grande onore ospitare il 31 maggio il professor Buti nella rassegna con gli autori organizzata da Europolitiche alla residenza culturale Itaca di Firenze in collaborazione con I Libri di Mompracem. L'occasione è la presentazione del suo ultimo libro "Europa Evitare il declino" scritto a quattro mani con il professor Marcello Messori, al quale lo lega un sodalizio pubblicistico di sicuro impatto nel dibattito sui destini dell'Ue, non solo in campo macroeconomico. 

L'appuntamento è a Firenze al civico 22 di Via San Domenico alle ore 18.30 con gli onori di casa di Paolo Ciampi, intellettuale molto vicino alle iniziative in presenza del nostro portale crossmediale. Dialogherà con il professor Buti, il direttore di Europolitiche Antonio De Chiara che è anche uno dei due estensori della nota che state leggendo.

Si tratta di una pubblicazione importante che segue il libro di successo “Jean Monnet aveva ragione” ed è sulla scia della vasta eco suscitata dal Manifesto "LUnione europea al tempo della nuova “guerra fredda” diffuso  il 4 ottobre 2023 e attorno al quale Buti e Messori hanno riunito un nutrito gruppo di esperti e già noti responsabili delle politiche europee, di eminenti personalità e di accademici di punta, per presentare la loro posizione rispetto alle sfide che l’Unione europea sta affrontando, con indicazioni di soluzioni ambiziose da perseguire nei prossimi anni.

La lettura delle duecento pagine dei professori Buti e Messori, ha fatto convergere la redazione su un'analisi dell'impianto narrativo generale del libro che individua due profili in risalto sugli altri, via via che si scopre il valore di questo contributo al dibattito in corso. Il primo profilo è la densità di contenuti e di quadro d'insieme di alta teoria economica che connota decine e decine di pagine mentre il secondo è ascrivibile alla lucidità dei due autori nel costruire un'agenda pragmatica fuori dal comune e molto dettagliata per le sfide dell'Ue.

L'indicazione di procedere al rafforzamento della capacità fiscale centrale puntando su Beni pubblici, non solo finanziati ma anche prodotti a livello Ue, è il perno sul quale ruotano almeno cinque dei sette capitoli proposti. Sulla capacità fiscale centrale dell'Ue i due economisti insistono negli scritti più recenti, risultando anche l'architrave del noto Manifesto del 2023. Ma questo volume ha nello sviluppo suggerito di questo rafforzamento, una grande novità: secondo Buti e Messori i Beni pubblici europei dovranno diventare lo strumento per definire la politica industriale dell'Unione (con la difesa come uno dei caposaldi), per innescare investimenti innovativi anche privati e per cambiare il modello produttivo europeo.

Siamo di fronte ad un glossario, come lo chiamano gli autori, sul quale far formare sia gli studiosi che i policy makers, evidentemente più giovani degli estensori perché il testo ha qualità da magistero macroeconomico. E' chiaro che il medio raggio è l'orizzonte del contributo, come solo due colti conoscitori di Keynes potevano impostare. Ed è tale la ricchezza di temi e spunti offerti dal volume che rimandiamo ad una recensione più lunga ed esaustiva riguardo le evidenze e le proposte che spuntano, leggendolo, come inarrestabili sorgenti di conoscenza economica al servizio del futuro e del benessere di Noi europei. 

 

Giusy Rossi @europolitiche.it

Antonio De Chiara @europolitiche.it

 

 

 

 

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries


instagram
twitter
whatsapp

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it