instagram
twitter

Sign up now to

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
The political summer of the European right. The groups in the EP become three"Europa. Tra presente e futuro": a new book edited by Nicola Verola and Giuliano AmatoOrban meets Putin for ‘peace mission’, angering the EU, worrying UkraineFrance, le résultat des élections est surprenant. La gauche unie gagne, l’extrême droite seulement troisième derrière les macroniensFrance : deuxième dimanche électoral. Un scrutin dont devra sortir la nouvelle assemblée nationaleUK election: Keir Starmer's Labour Party set to win huge majorityECB: Lagarde on French Elections, we are attentive about financial stabilityLa lecture sociologique des élections législatives de 2024 en France : le premier tourLes résultats du premier tour des législatives en FranceLégislatives 2024 en France : Un scrutin décisif, à double inconnues et à enjeux en cascadeThe path from the Top Jobs to the official start of the new European Commission in December 2024Europe chooses Ursula againEurogroup meeting of 20 june 2024EU leaders meet to discuss top jobsL'Université Paris 1 Panthéon Sorbonne a décerné le DHC à Sofia CorradiThe VI Conference and Summer School in Ventotene was held from 9 to 14 JuneThe 50th G7 summit in ItalyEU hits Chinese EVs with tariffsDedicato ad Eugenio Colorni, il quinto appuntamento dei Dialoghi Europei. Europolitiche a Roma con la Fondazione Buozzi e l'Istituto SpinelliEuropean election 2024: Live results and analysisJoe Biden effectue depuis mercredi une visite de cinq jours en FranceECB lowered its key deposit rate to 3.75%, in its first interest rate cut since 2019Marco Buti agli European Dialogues di EuropoliticheMacron and Scholz: all Europeans want a stronger EU in the worldEuropolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in FlorenceSteinmeier welcomes Macron to Berlin: "We need an alliance of democrats in Europe"Europolitiche: nuovo appuntamento con gli European Dialogues a FirenzeGli European Dialogues del maggio fiorentino di EuropoliticheUK PM Sunak calls surprise July electionMacron to meet German president in first state visit in 24 yearsG7 Finance Meeting in Stresa from 23 to 25 May"L'Europa avvincente": cinque esperti e il loro saggio agli incontri fiorentini di EuropoliticheLagarde: “A genuine capital markets union is needed”.EU: we aim to fill the gap in industrial policies for the development of Artificial IntelligenceChiara Bini a Firenze al nostro ciclo di incontri di cultura politica
europolitiche

Germania-Francia-Italia: l'Ue deve difendere le navi in transito nel mar Rosso dai pirati Houthi

22-01-2024 12:48

Europolitiche

Europolitiche, italia, germania, Francia, navi mercantili, houthi, ministri degli esteri, pirati , yemen,

Germania-Francia-Italia: l'Ue deve difendere le navi in transito nel mar Rosso dai pirati Houthi

A protezione delle navi mercantili in transito attaccate dai miliziani sciiti Houthi dello Yemen

Germania, Francia e Italia hanno presentato al Consiglio Affari Esteri del 22 gennaio un documento che orienta l'Ue garantire la sicurezza nel Mar Rosso, contribuendo a respingere de facto gli attacchi indiscriminati degli Houthi dello Yemen che attaccano quasi quotidianamente navi, non ultime quelle europee o dirette ai porti Ue, del tutto estranee al Mar Rosso, colpendo così una delle arterie centrali della libera navigazione e quindi anche del commercio mondiale. Armati dall'Iran, i miliziani Houthi sostengono di essere discriminati in Yemen dal governo e di dover difendere i diritti degli sciiti nella regione a nord , particolarmente povera, attirando l'attenzione sulla loro causa financo con clamorosi attacchi di pirateria.

I tre governi hanno indicato l'opportunità di utilizzare le capacità già esistenti della missione Emasoh/Agenor, nello stretto di Hormuz e hanno invitato l'Alto Rappresentante a portare avanti il varo della nuova missione militare Aspides, che sarà incaricata di difendere (anche con l’uso della forza), le navi mercantili nel Mar Rosso, come segno tangibile di sostegno all'obiettivo politico comune di proteggere la libertà di navigazione e di sostenere il diritto internazionale. L'obiettivo è arrivare ad approvare la missione per il Consiglio del 19 febbraio.

In una dichiarazione la ministra degli Esteri tedesca, Annalena Baerbock ha riferito che l'Ue prova ad agire accreditandosi come partner affidabile per il diritto internazionale e ha insistito sulla necessità che l'Ue "lanci congiuntamente un'operazione per il Mar Rosso".

L'Ue si avvia così a lanciare una delle più importanti operazioni militari congiunte della sua storia.

 

staff @europolitiche.it

 

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries


instagram
twitter
whatsapp

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it