instagram
twitter

Sign up now to

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
The European Parliament begins its tenth term. Metsola re-elected as PresidentAll European politicians condemn the attack on Trump on Saturday 13 JulyThe political summer of the European right. The groups in the EP become three"Europa. Tra presente e futuro": a new book edited by Nicola Verola and Giuliano AmatoOrban meets Putin for ‘peace mission’, angering the EU, worrying UkraineFrance, le résultat des élections est surprenant. La gauche unie gagne, l’extrême droite seulement troisième derrière les macroniensFrance : deuxième dimanche électoral. Un scrutin dont devra sortir la nouvelle assemblée nationaleUK election: Keir Starmer's Labour Party set to win huge majorityECB: Lagarde on French Elections, we are attentive about financial stabilityLa lecture sociologique des élections législatives de 2024 en France : le premier tourLes résultats du premier tour des législatives en FranceLégislatives 2024 en France : Un scrutin décisif, à double inconnues et à enjeux en cascadeThe path from the Top Jobs to the official start of the new European Commission in December 2024Europe chooses Ursula againEurogroup meeting of 20 june 2024EU leaders meet to discuss top jobsL'Université Paris 1 Panthéon Sorbonne a décerné le DHC à Sofia CorradiThe VI Conference and Summer School in Ventotene was held from 9 to 14 JuneThe 50th G7 summit in ItalyEU hits Chinese EVs with tariffsDedicato ad Eugenio Colorni, il quinto appuntamento dei Dialoghi Europei. Europolitiche a Roma con la Fondazione Buozzi e l'Istituto SpinelliEuropean election 2024: Live results and analysisJoe Biden effectue depuis mercredi une visite de cinq jours en FranceECB lowered its key deposit rate to 3.75%, in its first interest rate cut since 2019Marco Buti agli European Dialogues di EuropoliticheMacron and Scholz: all Europeans want a stronger EU in the worldEuropolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in FlorenceSteinmeier welcomes Macron to Berlin: "We need an alliance of democrats in Europe"Europolitiche: nuovo appuntamento con gli European Dialogues a FirenzeGli European Dialogues del maggio fiorentino di EuropoliticheUK PM Sunak calls surprise July electionMacron to meet German president in first state visit in 24 yearsG7 Finance Meeting in Stresa from 23 to 25 May"L'Europa avvincente": cinque esperti e il loro saggio agli incontri fiorentini di EuropoliticheLagarde: “A genuine capital markets union is needed”.
europolitiche

Unione Europea e Nato opposte alla Russia in difesa dell'Ucraina

16-01-2022 14:09

Europolitiche

Europolitiche, unione europea, biden, stati uniti, diplomazia europea, Ucraina, Russia , Nato, politica estera europea, Borrell, Putin, Stoltemberg, Zelens'ky,

Unione Europea e Nato opposte alla Russia in difesa dell'Ucraina

La Russia ammassa truppe da mesi al confine con l'Ucraina e sostiene che la Nato mira ad avere Kiev tra le sue fila

Questa settimana si sono svolti colloqui di alto livello in varie sedi tra Russia, Stati Uniti e con la NATO per ridurre l'escalation della crisi che da diversi mesi oppone la Russia, con le sue truppe ammassate al confine ucraino, e Kiev, allarmata per una possibile invasione di Mosca. L'Unione con l’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, ha da mesi chiesto al ministro degli esteri russo Lavrov di smentire che le manovre militari possano costituire il prologo di una invasione.

Gli Stati Uniti hanno energicamente schierato la Nato a difesa dell'Ucraina e del suo Presidente Volodymyr Zelens'ky. La Casa Bianca ha eluso la reiterata richiesta del Cremlino di garanzie certe che l'Ucraina non aderirà mai alla Nato stessa.

Biden ha messo nel suo programma di politica estera il consolidamento di un fronte di paesi democratici, basato su norme, regole e leggi, in grado di impedire ai paesi considerati da Washington autoritari di ricreare sfere di influenza, sia nell'Indo-Pacifico che in Europa.

in questo quadro, Il sistema internazionale del secondo decennio del ventunesimo secolo appare altamente instabile. Il confronto delle grandi potenze è molto più complesso degli anni in cui l'Unione Sovitetica declinva dissolvendosi e la Cina era senza velleità di esercitare una politica di potenza coerente con la sua dimensione. L'Unione europea, militarmente legata, dal secondo dopoguerra, a filo doppio con gli Stati Uniiti, stenta a inserirsi come protagonista nel confronto e nei conflitti in atto, egemonizzata da un asse franco-tedesco con una Germania riluttante ad impegnare l'Ue sui fronti critici nonostante l'assertività militaresca della Francia. Sono piuttosto le multinazionali europee a essersi affermate nei vari  scenati geopolitici, cresciute al riparo dell'unica strategia, quella mercantilista, egregiamente svolta dai Paesi di una Unione nana tra giganti militari. E anche la complessa partita sull'Ucraina ha sicuramente una determinante economica, considerando le capacità ritorsive della Russia verso Ucraina ed Ue sul fronte delle esportazioni di gas.

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries


instagram
twitter
whatsapp

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it